Le impostazioni dei cookie di questo sito sono impostate su "consenti tutti i cookie". Noi utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito. È possibile regolare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento, nelle preferenze del browser. Ulteriori informazioni

News

Giornata Mondiale del Rene 2019

Il 14 marzo si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rene

giornata mondiale del rene

Il tema della Giornata Mondiale del Rene 2019 intende sensibilizzare sull'importanza di garantire la salute renale a tutti

La Giornata Mondiale del Rene

Le malattie renali rappresentano l'undicesima causa di mortalità in tutto il mondo e colpiscono 850 milioni di persone, 2,4 milioni delle quali muoiono ogni anno per l'impossibilità di accedere a dialisi e trapianto.

In Italia 1 persona su 10 ha un danno renale e più di 5 milioni di persone non sanno di essere affette da una malattia renale.

Sono questi i numeri sui quali esperti, istituzioni, pazienti ed associazioni sono invitati a riflettere in occasione della Giornata Mondiale del Rene 2019, in programma oggi 14 marzo.

Il tema della Giornata Mondiale del Rene 2019

Quest'anno, la Giornata Mondiale del Rene ha l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sull'aumento dell'incidenza delle malattie renali e sull'importanza di lavorare per studiare ed amplificare delle precise misure e strategie di prevenzione. Il focus di quest'anno è “Kidney health for everyone everywhere”. (Salute Renale per Tutti ed Ovunque) e intende soffermarsi sull'importanza di garantire l’accessibilità universale alle cure e alle strategie di prevenzione.

In quest'ottica l'obiettivo si snoda in 4 direttrici:

  1. incoraggiare le persone a seguire uno stile di vita sano,
  2. dare accesso universale agli strumenti diagnostici essenziali per offrire la possibilità di fare regolarmente gli screening di base,
  3. garantire l'accesso ai servizi sanitari di base a tutti i malati di patologie renali,
  4. implementare politiche pubbliche trasparenti che garantiscano un accesso equo e sostenibile alle cure avanzate per le patologie renali, come dialisi e trapianto.

Le disuguaglianze

Gli organizzatori della Giornata Mondiale del Rene 2019 ricordano che l'Insufficienza Renale Acuta (IRA) e l'Insufficienza Renale Cronica (IRC) spesso dipendono dal quadro sociale: l'85% dei casi di IRA si riscontrano nei Paesi a basso e medio reddito e povertà, discriminazioni di genere, inquinamento ambientale, mancanza di istruzione sono tutti fattori di rischio che possono favorire la comparsa delle malattie renali.

Inoltre il gap a livello sociale si manifesta anche in materia di trattamenti: spesso le terapie sono lunghe e costose e in diversi Paesi il costo della dialisi è totalmente a carico dei pazienti.

Anche quest'anno NephroCare partecipa, con i suoi Medici Nefrologi ed Infermieri a questo Progetto di Prevenzione con un'informazione capillare a tutti i suoi Pazienti, i Familiari ed i Medici di Medicina Generale, per diffondere la conoscenza della Malattia Renale e delle sue conseguenze, al fine di ridurne l'incidenza, le complicanze ed il peso sociale.

Vediamo pertanto quali sono le persone più a rischio di contrarre una Malattia Renale, quali sono i sintomi che possono evidenziare uno stadio iniziale oppure avanzato e quali check-up si possono effettuare per verificare lo stato di salute.

Chi sono i soggetti a rischio di malattia renale?

  • Adulti oltre i 60 anni
  • Ipertesi
  • Diabetici e obesi
  • Chi ha familiari con malattie renali
  • Chi abusa o ha abusato di farmaci anti-infiammatori

 

Quali sono i segni e sintomi iniziali di una malattia renale?

  • Necessità di urinare durante la notte (nicturia)
  • Ipertensione arteriosa
  • Sangue o proteine nelle urine
  • Senso di stanchezza

Quali sono i segni e sintomi della malattia renale cronica avanzata?

  • Insonnia
  • Pallore
  • Nausea, vomito
  • Gonfiore alle gambe, caviglie, volto, mani
  • Perdita di appetito
  • Prurito
  • Ipertensione arteriosa

Quali sono gli esami per sapere se si è affetti da una Malattia Renale?

  • Misurazione della pressione arteriosa
  • Esame delle urine
  • Controllo della creatinina nel sangue nei soggetti a rischio
  • Ecografia renale

Se il check-up risulta positivo, d’accordo con il medico di Medicina Generale, bisonga consultare lo specialista Nefrologo.

I consigli per mantenere i reni in buona salute

In occasione del World Kidney Day gli esperti hanno stilato un breve vademecum per proteggere i reni e prevenire le malattie renali:

  1. seguire uno stile di vita sano e attivo, per mantenersi in forma;
  2. tenere regolarmente sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue;
  3. monitorare la pressione sanguigna;
  4. alimentarsi in modo sano ed equilibrato;
  5. mantenere un corretto e regolare apporto di liquidi;
  6. non fumare;
  7. assumere farmaci solo dietro indicazione del medico;
  8. in presenza di fattori di rischio mantenere sempre sotto controllo le funzioni renali.

 

Fonti

https://www.worldkidneyday.org/

http://www.fondazioneitalianadelrene.org/

https://sinitaly.org/2019/02/14/giornata-mondiale-del-rene-2/

 

giornata mondiale del rene