Le impostazioni dei cookie di questo sito sono impostate su "consenti tutti i cookie". Noi utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito. È possibile regolare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento, nelle preferenze del browser. Ulteriori informazioni

Stadio finale

Allo stadio avanzato della Malattia Renale Cronica (3b, 4 and 5), il funzionamento dei reni progressivamente si riduce. A causa della perdita di capacità dei reni di svolgere tutte le principali funzioni del corpo, l’acqua e i rifiuti in eccesso si accumulano nel sangue. Questo è chiamato insufficienza renale cronica avanzata.

In questa fase avanzata di Malattia Renale Cronica, è importante fare di tutto per rallentare la progressione che porta all’insufficienza renale terminale (stadio 5).

Se il rene non funziona più significa che la sua funzione è ridotta a meno del 10-15% della funzione renale normale; la perdita completa della funzione renale deve essere sostituita da un trapianto renale o dal trattamento dialitico.

Il valore del volume del filtrato glomerulare (VFG) per decidere quando iniziare la dialisi, dipende da molti fattori (ad esempio, l’inizio della malattia renale, la malnutrizione, i sintomi uremici, ecc). E’ bene seguire le indicazioni del Nefrologo.

Stadio 3b

Lo stadio 3 della Malattia Renale Cronica è diviso in stadio 3a e 3b. Lo stadio 3b è uno stadio più avanzato della Malattia Renale Cronica. Una persona allo stadio 3b ha un danno renale moderato e il GFR è a 30-44 ml / min.

I sintomi più comuni che possono comparire in questa fase possono includere un basso numero di globuli rossi, la malnutrizione, doloriossei, formicolii o intorpidimento di nervi, difficoltà di concentrazione ed una generale riduzione del senso di benessere.

Stadio 4

Allo stadio 4 della Malattia Renale Cronica, i reni sono danneggiati in grado avanzato e il valore del volume di filtrato glomerulare (VFG ) è pari a 15-30ml/min. Oltre ai sintomi di cui sopra, alcune delle complicanze più comuni dello stadio 4 sono la malattia minerale dell‘osso, le gambe senza riposo, il prurito, la perdita di appetito, il gonfiore delle gambe e intorno agli occhi, il respiro corto, e l’anemia. Anemia significa avere una carenza di globuli rossi e di ferro che può comportare affaticamento, difficoltà della concentrazione, pallore

Stadio 5

Una persona allo stadio 5 della Malattia Renale Cronica ha un danno renale terminale con diminuzione del VFG a 15 ml/min o meno. I reni hanno perso quasi tutta la loro capacità di lavorare in modo efficiente. A questo stadio della Malattia Renale Cronica i reni hanno perso quasi completamente la loro funzione ed è necessaria la terapia sostitutiva.

Cosa è importante sapere?

Nella fase avanzata della Malattia Renale Cronica, il paziente, il Medico di Medicina Generale e il Nefrologo faranno di tutto per rallentarne la progressione che porta all‘insufficienza renale terminale. La giusta dieta e il trattamento adeguato sono più importanti che mai.

Leggi anche la Dieta per Malattia Renale Cronica

Inoltre, si dovrebbe cominciare a pensare per tempo ad una terapia sostitutiva della funzione renale; conoscere precocemente le diverse opzioni (trapianto, emodialisi, dialisi peritoneale) è importante per avere il tempo sufficiente per i preparativi necessari.

Ci sono tre diverse opzioni di trattamento disponibili per sostituire alcune delle funzioni renali perdute:

Trapianto di rene
Emodialisi
Dialisi peritoneale

Cosa è possibile fare?

Per ritardare la terapia sostitutiva della funzione renale il più possibile, permettendo allo stesso tempo di analizzare tutte le possibili opzioni, è importante seguire i seguenti consigli:

  • Andare da un Nefrologo regolarmente.
  • Consultare il Medico di Medicina Generale se si verificano cambiamenti nella vostra salute (ad esempio, raffreddore o sintomi simil-influenzali, sintomi nuovi, insoliti o di peggioramento).
  • Informarsi sulle diverse terapie di sostituzione della funzione renale e insieme con il Nefrologo decidere quale sia la più adatta. Iniziare per tempo i preparativi necessari.
  • Prendere tutti i farmaci come prescritto dal Medico di Medicina Generale e dal Nefrologo. Sono molto importanti per lo stato di salute e il benessere. Specialmente nel caso di diabete e/o pressione alta, tenere la pressione sanguigna e la glicemia sotto controllo e seguire tutte le cure prescritte.
  • Regolare la dieta (consultare un dietologo per le raccomandazioni specifiche).
  • Non fumare.
  • Ridurre il consumo di alcol.
  • Restare in forma con esercizi fisici regolari.
  • Essere a conoscenza dei cambiamenti di stile di vita che arriveranno e chiedere informazioni.
  • Partecipare attivamente alla cura dei reni.