Le impostazioni dei cookie di questo sito sono impostate su "consenti tutti i cookie". Noi utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito. È possibile regolare le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento, nelle preferenze del browser. Ulteriori informazioni

L'importanza dei farmaci

Le persone in dialisi possono avere gratuitamente farmaci per migliorare alcune complicanze della Malattia Renale Cronica non corrette dalla dialisi.

Alcuni di questi farmaci possono essere somministrati nel centro dialisi, altri devono essere presi a casa.

I farmaci devono essere sempre presi nell’orario e come indicato dal Nefrologo per evitare effetti collaterali indesiderati.

Vediamo qui di seguito quali sono i principali farmaci normalmente indicati per i pazienti con Malattia Renale Cronica, somministrati nel centro dialisi e a casa.

Farmaci somministrati nel centro dialisi

Eritropoietina (EPO): è un ormone che facilita la produzione di nuovi globuli rossi e viene somministrato per correggere l'anemia associata alla Malattia Renale Cronica. Si somministra nel centro dialisi un‘endovena al termine della seduta se si pratica emodialisi. Nel caso in cui il trattamento sia la dialisi peritoneale (PD), è possibile autosomministrare sottocute il farmaco a casa.

Ferro: aiuta l’eritropoietina nel trattamento di anemia (diminuzione dei globuli rossi). Se si è in emodialisi, il ferro verrà somministrato durante il trattamento di dialisi. Se si è in PD, sarà prescritto in compresse da prendere a casa.

Vitamina D: a seconda dello stadio di Malattia Renale Cronica, i reni non riescono a sintetizzare questa sostanza che è necessaria per controllare la produzione dell’ormone paratiroideo (un ormone che regola il calcio e il fosforo). La vitamina D può essere somministrata sia per via orale che endovenosa durante il trattamento di emodialisi.

Leggi di più sul fabbisogno di vitamine nei pazienti dialitici.

Farmaci da prendere a casa

Chelanti del fosfato: questi farmaci sono in compresse o capsule. Aiutano a controllare i livelli di fosfato nel corpo. L’aumento dei livelli di fosfato può causare prurito e cambiamenti della consistenza delle ossa con calcificazione delle arterie e delle vene. Questi farmaci aiutano a ridurre l'assorbimento di fosfato alimentare, quindi è importante assumerli come descritto nel foglietto illustrativo.

Leggi di più sulla gestione dell'assunzione del fosfato

Calciomimetico: coadiuva l’azione della vitamina D nel controllo della produzione dell’ormone paratiroideo. Il calciomimetico deve essere assunto per via orale a casa.

I farmaci contro l’ipertensione: si tratta di farmaci che aiutano a controllare la pressione arteriosa. E' importante prenderli come consigliato dal Nefrologo. Prenderli prima del trattamento di dialisi a volte può causare un calo della pressione arteriosa durante il trattamento dialisi provocando vertigini o perdita di coscienza.

Altre vitamine: vitamina B o acido folico. A volte il Nefrologo le prescrive in quanto le concentrazioni sono basse nei pazienti con Malattia Renale Cronica, o si perdono durante la dialisi.