Malattia Cardiovascolare

Malattie cardiovascolari e dialisi: cosa devi sapere per mantenerti in salute

Come forse è già noto a molti, un gran numero di pazienti sottoposti a dialisi è affetto da varie malattie del sistema cardiovascolare.

La buona notizia è che la giusta cura e alcune misure di prevenzione possono contribuire attivamente a rallentare la progressione della malattia cardiovascolare e migliorare la prognosi di questa complicanza o ridurre a monte il rischio di svilupparla.

La Malattia Cardiovascolare – un’analisi

Il termine "malattia cardiovascolare" è in realtà improprio perché non indica una sola malattia, ma piuttosto di una serie di patologie, tra cui ipertensionearteriosclerosimalattia coronarica e ictus. Alcune condizioni si verificano più frequentemente di altre.

Le malattie cardiovascolari possono impedire al cuore di una persona di smettere di pompare sangue in modo efficiente, impedire alle valvole di lavorare come dovrebbero, restringere o indurire le arterie. Alcune tossine o batteri possono anche svolgere un ruolo nel danneggiare alcune parti del cuore e dei vasi sanguigni.

Ipertensione

La pressione alta, o ipertensione, è spesso definita come il "killer silenzioso" perché molte persone hanno la pressione alta senza alcun sintomo.

Due numeri costituiscono una lettura della pressione sanguigna:

  1. la pressione sistolica, che rappresenta la pressione quando il cuore batte
  2. la pressione diastolica che rappresenta la pressione quando il cuore è in fase di rilasciamento.

Nelle persone con la pressione alta, il sangue viaggia attraverso i vasi sanguigni con una forza eccessiva. Nel corso del tempo, questo danneggia i vasi, mettendo una persona a rischio più elevato di un attacco di cuore o ictus. Il Medico di Medicina Generale, il Nefrologo e il Cardiologo controllano periodicamente la pressione del sangue per assicurarsi che rimanga all'interno di un intervallo di normalità, riducendo così il rischio di complicanze.

Leggi anche l'articolo sulle Cause della Correlazione tra Malattia Renale Cronica e Malattie Cardiovascolari

Arteriosclerosi, Malattia Coronarica e Ictus

L’arteriosclerosi è, in poche parole, l'indurimento delle arterie cioè i vasi sanguigni che portano il sangue dal cuore al resto dell’organismo. Depositi di grassi noti come placche e depositi minerali causano l’indurimento delle arterie diminuendo la quantità del sangue che fluisce al cuore. Quando al cuore manca un giusto flusso di sangue si posso avere sintomi come dolore toracico fino ad arrivare ad un vero e proprio attacco di cuore.

Anche l’indurimento delle arterie è tra le principali cause di malattia coronarica, termine che indica qualsiasi condizione in cui il blocco o il restringimento delle arterie sono le cause di una riduzione del flusso di sangue al cuore.

Quando il cervello non riceve abbastanza ossigeno o quando un vaso sanguigno scoppia, si ha un ictus che richiede cure mediche immediate.

Forse può interessarti l'articolo "Demenza nei pazienti con Insufficienza Renale Cronica"

Argomenti correlati

Archivio Ricette

Tante ricette e spunti per un'alimentazione sana e gustosa per i pazienti dialitci.